Eterna rivale di Britney, Christina Aguilera vanta una voce che la reginetta pop degli anni 90 può solo lontanamente sognarsi. Ricordo che inizialmente venivano messe spesso a confronto e che Christina era stata accusata di voler imitare Britney, essendosi inserita nel mondo della musica poco dopo di lei… (mai sentita stronzata più grossa!). E a me Britney piaceva un sacco, ma è assurdo volerle paragonare.

La sua carriera come cantante inizia nel 1999: la nascita di una vera e propria star. La ragazza di Genie in a bottle  diventa anche cantautrice, attrice, produttrice discografrica, ballerina e modella. Vince non so quanti premi, nomination, miglior questo e miglior quello… c’è davvero una lista  lunghissima, e secondo me se li è meritati tutti: un’artista completa, ferrata e carismatica, oltre che bellissima e dotata di un indiscutibile sex appeal..

Ma la cosa di cui voglio parlare in questo post non è la sua bravura, che tanto è risaputa, bensì come e quanto è cambiata Christina negli anni, dagli esordi ad oggi:

2000                                                 2001                                          2002

200020012002

2003                                             2004                                          2005/2006

2003           

2007                                        2008                                            2009

2010                                            2011                                                2012

2013                                               2014                                         2015

La Christina che preferisco è quella del 2007: la perfezione fatta a donna.

Nel 2010 ha debuttato al cinema con “Burlesque” come attrice protagonista affiancata dalla grande Cher (la quale è stata addirittura candidata ai Razzie Awards nella sezione “peggior attrice non protagonista”, senza vincerlo -per me non è stata così male…-). Ho trovato la sua interpretazione essolutamente eccellente, non poteva non essere lei la protagonista. Se vi piace il genere musical e la sua voce da pelle d’oca dovete averlo visto per forza, anche se ho letto in giro che è stato molto criticato.

Nel 2011/2012 è ingrassata a dismisura, per poi perdere ben 40 kg nel 2013. E io che non riesco a perdere neanche 4 kg. Non che sia salutare, però… In ogni caso c’è  chi dice che sia ricorsa alla liposuzione e all’addominoplastica… ma che strano.

E’ una mia impressione, oppure sta ricominciando a ingozzarsi di patatine? Beh, chissenefrega. Tanto poi c’è la lipo… Attenta Christina, non è così che funziona…

E voi, quale Christina preferite? Ditemelo nei commenti qui sotto!

xoxo, Polly.

La Polly
Seguimi!