E’ arrivato il momento di iniziare una nuova avventura per il mio piccolo Oliver: l’inserimento all’asilo nido.
Il nido che abbiamo scelto rispecchia quelle che sono le mie aspettative: l’ambiente è pulito, ben suddiviso negli spazi e le educatrici sono competenti e affidabili. So che sono cose che dovrebbero essere scontate, ma molte volte non è così. Lasciare il proprio bimbo piccolissimo nelle mani di persone estranee non è facile: se però le educatrici riescono ad ottenere la fiducia di mamma e bimbo il primo importantissimo scoglio è superato. Ecco come sono andate le nostre tre settimane con alcuni consigli (continua su The Womoms):

Inserimento al nido: la nostra esperienza

La Polly
Seguimi!

La Polly

Anna, 30 anni, mamma di Oliver.
Buona forchetta, da piccola volevo fare la parrucchiera, l’estetista, la disegnatrice di fumetti, la cantante, la ballerina, l’attrice, la psicologa, la velina e la scrittrice. Oggi sono impiegata contabile.
Innamorata del mondo handmade, adoro le sigle di Cristina d’Avena ma ascolto volentieri anche i Metallica. E sogno di cantare “Dancing Queen” in un musical dedicato agli Abba.
Colleziono film, serie tv, libri ed e-book. Tutti rigidamente catalogati in ordine alfabetico. Un po’ fissata con l’ordine nel pc, chiavette, hard-disk… Poi vabbè… Il letto lo faccio di tanto in tanto…
Adoro leggere, scrivere, sperimentare, azzardare, curiosare ed imparare.E sentirmi figa se poi riesco ad insegnarlo a qualcuno.
La Polly
Seguimi!