Come posso descrivermi? La Polly è un casino.

Mi entusiasmo per un arcobaleno, mi spavento per un temporale. Ma quando questo è passato… Aiuto!
Sì, perché ci sono talmente tante cose che mi frullano per la testa che si fatica a starmi dietro.

Buona forchetta, da piccola volevo fare la parrucchiera, l’estetista, la disegnatrice di fumetti, la cantante, la ballerina, l’attrice, la psicologa, la velina e la scrittrice. Oggi sono impiegata.

Innamorata del mondo handmade, adoro Cristina d’Avena ma ascolto volentieri anche i Metallica. E sogno di cantare “Dancing Queen” in un musical dedicato agli Abba.

Appassionata del fashion e delle cose che non posso permettermi, “Ammirare e non toccare” è il mio motto: tanto quando vincerò al Superenalotto ci darò dentro a più non posso. Se solo mettessi una schedina ogni tanto… 😉

Colleziono film, serie tv, libri ed e-book. Tutti rigidamente catalogati in ordine alfabetico. Un po’ fissata con l’ordine nel pc, chiavette, hard-disk… Poi vabbè… Il letto lo faccio di tanto in tanto…

Entusiasta delle novità, mi faccio film impossibili per dare vita a nuovi progetti. Eterna romantica ma acida q.b.

Adoro leggere, scrivere, sperimentare, azzardare, curiosare ed imparare.  E sentirmi figa se poi riesco ad insegnarlo a qualcuno.